DISFUNZIONE ERETTILE E AGOPUNTURA

http___tessandjess.files.wordpress.com_2012_04_greek-statue EREZIONE

Come avrete notato, cerchiamo ogni settimana di pubblicare articoli e approfondimenti che possano esservi utili. Ci piacerebbe anche rispondere a vostre domande o curiosità, oppure se avete argomenti che vi interessano potete proporceli e cercheremo di approfondirli. Inoltre se avete esperienze personali inerenti i nostri articoli saremmo contenti di leggerle tra i commenti.

 

DISFUNZIONE ERETTILE E AGOPUNTURA

 

La disfunzione erettile (DE) è una malattia maschile, comporta che il pene, con una normale stimolazione sessuale, non possa raggiungere o mantenere un’erezione sufficiente, il che rende i pazienti non in grado di vivere normali rapporti sessuali.

La DE è ormai una malattia comune, che, a causa del ritmo accelerato della vita, dell’aumento dello stress, dei cambiamenti nella dieta, nell’ambiente e nello stile di vita, ha una crescente diffusione. Secondo alcune statistiche, ci sono circa 150 milioni di uomini in tutto il mondo che soffrono di questa malattia, e costituiscono il 20% dei maschi adulti a livello mondiale. La patogenesi della malattia è legata a molteplici aspetti, le cui cause principali sono fattori psicologici, fattori organici e fattori di miscelazione psico-organici.

Tra questi, i fattori psicologici sono principalmente causati dall’emozione, dalla mente, dalla società, dal perdere il controllo del comportamento sessuale e dalla mancanza di educazione sessuale. I fattori organici sono principalmente legati a certe patologie, all’assunzione di droghe, a traumi e a interventi chirurgici. La DE non influisce solo sulla qualità della vita degli uomini, sull’armonia della famiglia, ma causa anche dolore al corpo e alla mente. Allo stato attuale, con il rapido sviluppo del materiale statistico e medico, la preoccupazione per la prevenzione e il trattamento della DE è aumentata.  Ci sono molte terapie usate per questa malattia, che sono principalmente suddivise in modi non invasivi e modi invasivi. La terapia non invasiva si basa principalmente su farmaci vasodilatatori, inibitori della fosfodiesterasi orale come trattamento principale, che ha evidente efficacia a breve termine; tuttavia, l’efficacia a lungo termine non risponde bene. Inoltre, questo tipo di terapia potrebbe portare a mal di testa, mialgie e altri effetti collaterali del dolore. È stato recentemente riportato che questo tipo di farmaco può essere associato a problemi di udito e può aumentare il rischio di grave ipotensione. Le terapie invasive includono principalmente l’iniezione intra cavernosa di farmaci vasoattivi, dispositivi di aspirazione a vuoto e l’impianto di protesi peniena. Queste terapie invasive potrebbero portare dolore e molte reazioni avverse ai pazienti. Sebbene ci siano molti metodi attualmente usati per il trattamento della DE, l’efficacia di queste terapie non è stabile, i sintomi sono soggetti a recidiva e molti pazienti raggiungono alti livelli di intollerabilità. L’agopuntura è stata ampiamente utilizzata negli studi clinici di DE negli ultimi anni in oriente. Vari studi hanno dimostrato che l’agopuntura può estendere la latenza dell’eiaculazione in una certa misura e migliorare l’afflusso di sangue nel corpo cavernoso, che potrebbe ridurre il tempo in cui il pene raggiunge l’erezione e aumentarne la durezza.

L’agopuntura vede coinvolti in questa malattia i meridiani dello stomaco, della milza e dei reni. La stimolazione dei punti terapeutici corrispondenti può svolgere il ruolo di rafforzare questi organi interni, promuovere la circolazione sanguigna e allo stesso tempo migliorare l’umore e raggiungere lo scopo del trattamento. Ci auguriamo che in futuro ci saranno studi più rigorosi per esplorare l’efficacia clinica dell’agopuntura per la DE e renderne in questo modo l’efficacia obiettiva e conosciuta.

 

Wang J, Zhou Y, Dai H, Bao B, Dang J, Li X, Wang B, Li H. The safety and efficacy of acupuncture for erectile dysfunction: A network meta-analysis. Medicine (Baltimore). 2019 Jan;98(2):e14089.